Sempre più giovani vogliono trascorrere un anno di studi all’estero per conoscere un nuovo paese, ma anche per inserirsi in altre realtà universitarie, ecco allora l’opportunità ad hoc: l’Erasmus, un programma di mobilità studentesca dell’Unione europea in cui molti giovani vengono premiati con una borsa di studio e una destinazione estera.

I vincitori del programma Erasmus prima della partenza devono affrontare varie questioni tra cui l’alloggio.

Inizialmente si rivolgono all’ufficio di Relazioni internazionali o Erasmus della propria università o del proprio istituto, questo dovrebbe fornire allo studente informazioni su aspetti accademici, come il learning agreement, il riconoscimento dei crediti  e lo dovrebbe mettere in contatto con l’università di accoglienza.

Un aspetto da chiarire è la questione dell’alloggio, dato che una buona parte del budget mensile dovrà essere utilizzato per l’affitto ed è indispensabile che il luogo dove vivere sia economico ma anche confortevole.

Il primo passo per la ricerca di un alloggio è: chiedere all’università di appartenenza oppure verificare direttamente la disponibilità delle università di accoglienza, queste in molti casi hanno strutture convenzionate a prezzi calmierati.

Inoltre è consigliato rivolgersi ad associazioni di studenti oppure ottenere indicazioni da giovani che in precedenza si sono recati in mobilità nella stessa sede.

Infine, ma non in ordine cronologico, una ricerca internet è una risorsa incredibilmente utile e veloce, dove è possibile chiedere informazioni ad altri studenti su forum e chat, svolgere una ricerca digitando su un motore di ricerca il nome della città sede Erasmus, assieme alle parole chiave di ricerca: “casa”, “appartamento”, “affitto”, “studenti”. Molti siti di annunci sono frequentati e regolarmente aggiornati da persone che cercano coinquilini con i quali dividere l’affitto di una casa, grazie a questi sarà possibile agevolmente contattare i potenziali coinquilini via email, chiedendo informazioni dettagliate sugli appartamenti da dividere.

Ad Ancona, grazie al nostro servizio iHome, gli studenti Erasmus che stanno arrivando all’Università Politecnica delle Marche possono consultare siti specializzati nell’affitto di stanze o appartamenti per studenti, scaricando l’elenco dall’area download. Possono consultare la bacheca on line di cerco/offro alloggio o inserire gratuitamente il proprio annuncio.

 Inoltre da quest’anno abbiamo una collaborazione con la piattaforma Housing Anywhere e con la realtà Vividmé. La prima permette di trovare alloggio in molte città sede universitarie italiane ed estere, garantendo trasparenza e sicurezza nelle transazioni e nei rapporti proprietari inquilini. La seconda è una realtà nuova ad Ancona che offre alloggi di qualità, completamente ristrutturati e con tutti i comfort, nasce proprio con la volontà di creare una community tra studenti.

Ai  proprietari che affittano porzioni di appartamento o  agli studenti che sono alla ricerca di coinquilini vogliamo ricordare che coabitare con ragazzi Erasmus permette: condivisione e scoperta, le differenze culturali di ognuno apportano un arricchimento all’interno della casa.

Tra i vantaggi di affittare o coabitare con studenti stranieri c’è sicuramente: la possibilità di affacciarsi verso nuove culture e modi diversi di vivere, un modo pratico e positivo per parlare altre lingue sviluppando le vostre competenze e non da ultimo la volontà di far scoprire agli altri le ricette del proprio paese.

Ci auguriamo che gli Erasmus possano essere considerati una risorsa da molti punti di vista e quindi siano i benvenuti ad Ancona con una gamma di proposte anche per l’ospitalità.

Studenti Erasmus?! Cercasi alloggio
Tag:             

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

uno × 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.