Quest’anno molti di noi hanno ancora più voglia di immergersi nella magia delle feste natalizie, viste le difficoltà affrontate negli ultimi mesi caratterizzati dall’emergenza sanitaria.
A dicembre iniziamo a pensare e realizzare le decorazioni per la casa aspettando il Natale e sprigionando lo spirito di interior design che è in ognuno di noi.
Tra le tante idee, tendenze, ispirazioni ci auguriamo possiate scegliere di vivere questo Natale 2021 con spirito ecologico, voglia di riciclo, riuso e risparmio non rinunciando all’originalità e alla creatività ma provando ad evitare tentazioni proprie dell’era del consumismo.
Per accompagnarvi e orientarvi in questa scelta, così come siamo soliti operare all’Informagiovani, vi indichiamo alcuni suggerimenti utili.

L’albero di Natale sembra essere l’elemento fondamentale degli addobbi, in realtà a questo si accompagnano tante altre decorazioni, pensiamo alla ghirlanda d’ingresso, agli addobbi da esterno, alle decorazioni per la tavola e per i mobili. Tutta la casa può diventare un luogo magico.

Oggi on line possiamo trovare tanti spunti da cui partire per realizzare da soli un albero di Natale basato sulla filosofia del “riciclo creativo”, utilizzando materiali altrimenti destinati ad essere accantonati o gettati nella spazzatura. Possiamo realizzarlo con il legno ricavato da pallet, con rami di alberi, con i libri, con fili elettrici, con le scale, con una sagoma di cartone o la carta adesiva.

Gli addobbi dell’albero possono essere creati utilizzando la pasta di sale, facile da preparare e personalizzare con costi molto bassi, si possono immaginare le forme ed i colori più diversi. Altre decorazioni possono essere realizzate utilizzando gomitoli di lana, tappi di sughero, pigne, oggetti in ceramica, piccoli peluche, origami e quanto vi suggerisce la vostra fantasia.

Tutti le decorazioni possono essere utilizzate non solo per l’albero ma anche per il mobilio della casa, il caminetto, per arricchire i lampadari o gli spazi meno utilizzati e che possono essere valorizzati.

Le ghirlande, se appese alla porta d’ingresso, devono suscitare stupore agli occhi degli ospiti, queste possono essere realizzate con rami di pino, pigne, bacche, noci, fiori secchi, materiali naturali, profumati, e poi arricchite con fiocchi colorati (scampoli di tessuto, batuffoli di cotone) così da creare un’atmosfera eco-chic in cui non potranno mancare stringhe di lucine.

Anche la tavola, è molto importante, dato che sarà il luogo di incontro e di convivialità per la famiglia e gli amici nelle varie festività; la tovaglia, i segnaposti, il centrotavola, tutto può essere personalizzato e impreziosito con elementi naturali o artificiali, dove non possono mancare palline, lucine, fiocchi, ecc.

Insomma in questo momento dell’anno, consigliamo di recuperare tutto quello che è nascosto nei meandri della casa o nell’ambiente naturale circostante, certi che questa scelta permetterà di risvegliare la fantasia e l’ingegno per dar vita a decorazioni e ambienti unici.

Natale 2021: spirito ecologico, ingegno e fantasia
Tag:                     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

4 × 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.