annunci-immobiliari

Quanto è importante scegliere la casa? La progettazione, la ricerca o l’arredamento! Ogni casa racconta una storia di vita, un posto dove tornare, da cui partire, una base, un rifugio per eccellenza, uno spazio che diventa accoglienza, calore, comodità.

Una volta deciso di vendere o affittare la propria casa ciascun proprietario d’immobile dovrebbe considerarla come un prodotto da vendere su un mercato concorrenziale. È quindi necessario prendere le distanze dalla casa mettendo da parte le proprie emozioni e focalizzandosi sul fatto che i nuovi acquirenti adatteranno l’immobile ai loro gusti e ai loro bisogni, facilitandoli a proiettarsi nella loro nuova abitazione.

Il successo e il tempo di vendita o affitto dipendono anche da una buona presentazione dell’immobile al potenziale cliente. Per questo si parla tanto di home staging, cioè un insieme di suggerimenti per la presentazione e preparazione della propria casa alla vendita.

 

 

Ma ancor prima di preparare la casa all’appuntamento, il proprietario che decide di vendere o affittare senza ricorrere alle agenzie intermediarie deve preparare e diffondere un annuncio con le informazioni corrette, attendibili e verificate.

A differenza di altri annunci, un’inserzione immobiliare non serve a vendere o affittare una casa direttamente online ma ad ottenere un contatto da parte di un probabile acquirente, inquilino quindi il messaggio deve incuriosire, attirare l’attenzione, essere interessante e spingere il lettore a contattare l’inserzionista.

Il proprietario deve mettersi nei panni di chi cerca casa, visto che inizialmente c’è sempre tanta diffidenza perché non si sa mai chi e cosa si celi effettivamente dietro un annuncio e purtroppo le sorprese non mancano. Leggere di un appartamento semi-arredato e collegato e ritrovarsi in un affaccio sul primo binario della stazione e mobili provenienti da una discarica, non son di certo una premessa per un futuro rapporto contrattuale. Meglio essere sinceri e corretti fin dall’inizio, l’annuncio più visibile è quello più trasparente.

Il titolo dell’annuncio è una parte molto importante, deve attirare l’interesse ed indurre alla lettura. Deve riassumere in una riga l’intero messaggio cercando di distinguersi con qualcosa di veramente originale. Sui siti dove il titolo dell’annuncio non c’è, viene schematizzato o messo in automatico ricavando i dettagli dell’immobile inserito, riveste fondamentale importanza la primissima parte del contenuto ed è lì che bisogna concentrarsi.

Nel testo dell’inserzione è importante non commettere errori di ortografia quindi è bene rileggere con attenzione il testo prima di pubblicarlo e magari usare anche un correttore ortografico automatico. Il messaggio deve essere scritto in modo chiaro e semplice, con un linguaggio comprensibile, così come suggeriamo ai nostri lettori per la redazione del proprio curriculum vitae.

Iniziare il messaggio in modo personalizzato, con una presentazione (nome), e/o descrivendo cosa e perchè vendi o affitti, consente di ottenere fiducia dal lettore. La maggior parte delle persone legge velocemente e con poca attenzione ma la descrizione deve essere completa di tutte le informazioni, i particolari e dettagli dell’immobile per coloro che sono veramente interessati.

Quindi è consigliabile suggerire le caratteristiche migliori dell’immobile che lo possano rendere unico ed interessante, senza esagerare nell’enfasi magari illustrando la qualità della costruzione e non citando aspetti negativi,  l’autogol è da evitare!

Non dimenticare di indicare la regolarità degli impianti, le certificazioni, e  l’Ape (attestazione prestazione energetica) obbligatoria.

Le case non sono tutte fotogeniche o da sogno ma la foto parla da sè e genera tanta visibilità quindi è importante che sia scattata in modo tale da evidenziare gli aspetti positivi non mostrando lati sgradevoli. Tra le foto potrebbe essere strategico inserire anche la planimetria della casa.

Alla fine dell’annuncio l’utente deve essere spinto a chiedere maggiori informazioni e a contattare per chiarimenti. L’obiettivo dell’annuncio è infatti quello di ottenere un contatto del probabile acquirente con cui fissare una visita.

Una volta pubblicato l’annuncio on line è possibile renderlo più visibile e quindi visitato linkandolo su forum e blog ; condividendolo con amici attraverso social network (Facebook, Twitter e Google +) non dimenticando mai che:

Non avete una seconda occasione per fare una buona prima impressione!                                               

 

(questo articolo è stato scritto da Ketti Marini)

Annunci trasparenti!
Tag:         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

venti − 14 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.