spazio

Una casa mini costa meno!

Questa ragione economica non è certo l’unico motivo alla base della tendenza, sempre più diffusa in diversi paesi europei, negli U.S.A ed in Italia, di concepire e scegliere case di dimensioni ridotte.

Il trend di vivere in case mini, definito: “downsizing“, nato dalla crisi economica potrebbe essere dimenticato così come potrebbe continuare a svilupparsi.

È ormai un dato di fatto che si costruiscono e si scelgono case sempre più piccole per ragioni  di ordine economico, demografico, psicologico e culturale proprie dei nostri tempi.

Le nuove soluzioni sono molto diverse rispetto a quelle di un tempo. Non solo la metratura è più ridotta ma anche la disposizione degli spazi interni è cambiata.

Una soluzione ecosostenibile, una mini casa, un mini appartamento unisce funzionalità, comfort e modularità degli spazi in una concezione innovativa dell’abitare.

Vivere in una casa mini rispecchia uno stile di vita meno volto all’accumulo di oggetti inutili e alla mania dei grandi spazi. Questo non implica rinunciare a piccoli comfort quotidiani.

Inoltre ridurre le dimensioni significa ridurre consumi, sprechi, spese di gestione e bisogni da soddisfare.

La casa mini è scelta dai più e meno giovani. Spesso le persone anziane devono modificare o cercare una nuova abitazione per motivi fisici o organizzativi. Devono optare per una soluzione con spazi più piccoli in cui è più facile muoversi,mantenere la pulizia (meno fatica), possibilmente a piano terra senza scale interne.

Le case mini consumano meno energia e hanno un minor impatto ambientale,sono indice di uno stile di vita eco friendly, più verde.

Soprattutto i giovani scelgono case mini e quando manca lo spazio e il budget è ridotto,l’ingegno può suggerire soluzioni straordinarie. Ad esempio condividiamo questo video, risultato del lavoro di due studenti rumeni in un appartamento mal ridotto al centro di New York.

Il design contemporaneo può aiutare a gestire piccoli spazi e offre una grande varietà di arredi multifunzionali anche se di certo non sono le più economiche sul mercato.

Infine l’esempio dello Smart Student Unit, realizzato in Svezia per gli studenti dell’Università di Lund.

Una vera e propria mini casa in appena 10 metri quadri. Ecocompatibile, costruita con pannelli di legno sagomato e corredata anche di giardinetto indipendente.

Non ci resta che sognare la realizzazione di campus così anche in Italia!

Un trend?! Abitare in una casa mini.
Tag:         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti + diciannove =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.