Il Comune di Ancona ha pubblicato il bando per la richiesta di contributi per il sostegno al pagamento dei canoni di locazione relativi all’anno 2022.
Il bando è rivolto ai a cittadini che occupano alloggi reperiti sul libero mercato e la data di scadenza per presentare la domanda è fissata al 4 novembre 2022.

Ovviamente sono richiesti specifici requisiti relativi a: destinatari, contratto di locazione e canone di locazione.
Vediamo a seguire alcuni dettagli per poter presentare la richiesta.
Destinatari
Il bando è rivolto a cittadini italiani o cittadini di un Paese appartenente all’Unione Europea ovvero cittadini di Paesi che non aderiscono all’Unione europea, titolari di permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o possessori del permesso di soggiorno almeno biennale in corso di validità. Sono riconosciuti validi anche singoli permessi di soggiorno, ciascuno di validità temporale minore, purché siano continuativi e assommino, calcolati insieme, ad un periodo di due anni.
Alla data di presentazione della domanda i cittadini devono avere la residenza anagrafica e un regolare contratto di locazione nell’alloggio, sito nel Comune di Ancona, per il quale si chiede il contributo.
Tutti i componenti del nucleo familiare non devono essere titolari di una quota superiore al venticinque per cento del diritto di proprietà o altro diritto reale di godimento su una abitazione ovunque ubicata, adeguata alle esigenze del nucleo familiare.
È richiesto avere un reddito ISEE 2022 del nucleo familiare non superiore ad € 12.170,86.
Il valore ISEE è diminuito del 20% in presenza di un solo reddito derivante da lavoro dipendente o da pensione in un nucleo monopersonale. In caso di attestazione ISEE con redditi pari a zero, è necessario dichiarare nella domanda di partecipazione, pena l’esclusione, le fonti di sostentamento.
Contratto di locazione
Il richiedente deve essere titolare di un contratto di locazione esclusivamente ad uso abitativo regolarmente registrato e stipulato ai sensi di legge ed in regola con le registrazioni annuali di alloggio adibito ad abitazione principale.
L’immobile deve essere un appartamento di civile abitazione, non classificato nelle categorie A1 (abitazione di tipo signorile), A8 (ville) e A9 (castelli);
Canone di locazione
Il canone mensile di locazione, al netto degli oneri accessori, non deve essere superiore a € 700,00 ed è necessario essere in regola con il pagamento dei canoni di locazione.
Entro il 01/01/2023 si deve tassativamente presentare la documentazione attestante la regolarità del pagamento del canone di locazione per l’intero anno 2022, pena l’esclusione dal beneficio.
Importo contributo
L’importo del contributo è subordinato all’incidenza del canone annuo di locazione sul reddito, e in particolare sono previste due fasce.
Fascia A: valore ISEE non superiore a 6.085,43, rispetto al quale l’incidenza risulti non inferiore al 30%.
Fascia B. valore ISEE non superiore a 12.170,86 rispetto al quale l’incidenza risulti non inferiore al 40%
Il contributo massimo concedibile è previsto nella somma di € 1.521,36 per la fascia A e di € 760,68 per la fascia B
Bando e domanda
Il bando e modulo di domanda sono scaricabili dal sito del Comune o cliccando qui: modulistica
La domanda completa della documentazione, deve essere presentata, a pena di esclusione, secondo le modalità indicate da bando.
Sulla base delle domande pervenute e ritenute ammissibili verrà stipulata e approvata una graduatoria degli aventi diritto.
Ricordiamo che non è prevista alcuna forma di comunicazione personale agli interessati pertanto sarà cura di ciascun interessato reperire informazioni circa l’esito della procedura.
Sul sito del Comune di Ancona e sul nostro sito ihomeancona.com potrete trovare tutti gli aggiornamenti.
Stay tuned!

Bando contributi locazione 2022
Tag:         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

uno × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.