none3573__700.900x600Nel linguaggio comune utilizziamo una serie di sigle, abbreviazioni, termini inglesi che vengono considerati scontati per quanti del settore di riferimento.

Ma il più delle volte si genera solo tanta confusione e incertezza sulle informazioni ricevute o da ricercare, seppur con l’ausilio di strumenti web sempre più alla portata di tutti.

Questa premessa è doverosa dato che a volte riceviamo feedback di perplessità da primo approccio che abbiamo con i nostri clienti al front office o nei commenti ai post pubblicati sui social; nulla va dato per scontato.

Ad esempio sanno tutti quali sono gli alloggi E.r.p.? Equivalgono agli alloggi di edilizia residenziale pubblica? Insomma le ex case popolari!

Proprio due settimane fa quando è stata pubblicata la graduatoria definitiva dell’ E.r.p. degli aspiranti assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica abbiamo ricevuto alcune richieste in merito perciò cogliamo l’occasione per presentare questa tipologia di abitazioni.

L’E.r.a.p. è l’ente regionale per l’abitazione pubblica che  gestisce il patrimonio di edilizia residenziale pubblico formato da alloggi acquistati, realizzati o recuperati dal Comune di competenza o dall’ente stesso.

Gli alloggi E.r.p. di edilizia residenziale pubblica  meglio conosciuti come case popolari, sono abitazioni di proprietà pubblica situate nel Comune concesse in affitto alle fasce più deboli della popolazione, sulla base di un’apposita graduatoria.

Per ottenere l’assegnazione di uno di questi alloggi è necessario partecipare al bando pubblico emanato dal Comune. Dal 2015 nel Comune di Ancona si è formata per la prima volta una graduatoria aperta per l’assegnazione di alloggi pubblicata il 13 ottobre a seguito del bando n.10 del 3/3/2014.

Sono pervenute 1050 domande di cui 863 accolte, questa graduatoria rimarrà in vigore un anno, fino al 12 ottobre 2016. Quindi entro il 2015, e poi con cadenza annuale, sarà emesso un nuovo bando che permetterà l’aggiornamento dell’attuale graduatoria, così da permettere la presentazione di domanda a chi non l’ha mai presentata o l’integrazione della precedente qualora la situazione familiare sia cambiata.

Gli interessati possono scaricare o consultare l’attuale graduatoria qui.

L’assegnazione dell’alloggio avverrà tenendo conto della composizione del nucleo familiare dell’assegnatario e della dimensione dell’alloggio.

L’assegnazione, la gestione e la determinazione del canone di locazione è  determinato  dall’E.r.a.p. secondo quanto previsto dalla L.R. 36/2005 e successive modifiche e integrazioni.

Auspicando che la graduatoria aperta revisionata annualmente sia più corrispondente alle reali necessità delle famiglie, iHome resta sempre a disposizione di chi cerca informazioni, chiarimenti e aggiornamenti anche sul diritto di un alloggio.

(questo articolo è stato scritto da Ketti Marini)

Graduatoria E.r.p: cosa!?
Tag:             

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

3 × 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.